Ne ha facolta'

La settimana scorsa Sabelli ha intervistato Giulia Bongiorno. La ragazza coi capelli corti che a 24 anni difese Andreotti (non da sola) e una donna dura, tutta lavoro, chiesa e salotto Angiolillo. Ecco cosa dice ai suoi clienti incappati in un guaio di natura penale:

Il consiglio che io do e: “Non chiedetevi perche e arrivata questa disgrazia proprio a voi, altrimenti impazzirete. Mettetevi in testa che e una perdita secca”. Da un processo penale si esce come minimo con un tic nervoso.[…] La prima cosa che dico ai miei nuovi clienti e: “Le e capitata, e una disgrazia. Faccia conto che le sia venuto un tumore”. Io non mi chiedevo solo se Andreotti sarebbe stato assolto. Mi chiedevo se avrebbe fatto in tempo a leggere tutte le carte,

Sabelli Fioretti/Corsera Magazine