London Eye

Per la prima volta, o almeno cosi viene da pensare, i media tradizionali si sono appoggiati al web per recuperare immagini e testimonianze visive. Time, ad esempio, nel set fotografico cita foto scattate dai videofonini e interi siti collaborativi (Flickr, Moblog.Uk, London Photobloggers e Onion Bag). Ah, il logo apparso ieri accanto ai post e preso da My Fonts.

Time - Flickr - Moblog - London Photobloggers - Onion

Bag