RivelaZioni

Qualche settimana fa, al bar Vanni di via Monte Zebio. Era domenica mattina. Probabilmente era a caccia di qualche uomo-Rai. I nostri sguardi si sono incrociati alla cassa, nei suoi occhi si poteva leggere: “Tu mi guardi perché sai che sono famoso”. In realtà tutto ciò che ho pensato è stato: “Perché la mia ragazza mi indica un tale che si fa chiamare il Mutanda?“. E - come diceva Forrest Gump - that’s all I have to say about that.