Cambiare per non morire

Molti grandi quotidiani si nascondono dietro il velo di una presunta obiettività. Il fatto non è tanto che l’obiettività sia difficile da raggiungere, quanto che con l’evoluzione dei media in corso la gente che s’informa va cercando sempre più idee definite e contenuti personalizzati.

Opinion journalism can be more honest than objective-style journalism because it doesn’t have to hide its point of view. It doesn’t have to follow a trail of evidence or line of reasoning until one step before the conclusion and then slam on the brakes for fear of falling into the gulch of subjectivity. All observations are subjective.[…] Abandoning the pretense of objectivity does not mean abandoning the journalist’s most important obligation, which is factual accuracy.

Anche se il vero pezzo da leggere per capire dove dovrebbero andare i quotidiani, specialmente quelli “locali”, è stato scritto da Tim Porter per Nieman Reports. In poche parole il senso è: più creatività, più comunità (don’t cover the community, be the community).

Slate - Tim Porter