Un posto in prima fila (meglio dell'abbonato Rai)

Oltre un anno fa Giuseppe Granieri nel suo saggio Blog Generation usava l’esempio dell’allora poco conosciuta (qui, almeno) Ségolène Royal per chiudere il suo libro e spiegare i vantaggi della “politica open-source” e la prospettiva in cui vedere negli anni successivi i nuovi equilibri tra politica e “nuova pubblica opinione”.

Ho fatto l’intera campagna elettorale [eranno le amministrative] facendo dei forum. Quando parli con la gente, alla fine della giornata sei stanca ma hai tante idee. Se continuiamo a farci la politica tra di noi, non arriveremo mai a nulla.

Ora l’uomo che sfiderà la Royal per la presidenza della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, è stato investito da un congresso cui erano accreditati 150 blog, coordinati da Loïc Le Meur. Che spiega:

Nous allons tenter de faire remonter au maximum les questions qui sont les plus débattues dans la blogosphère pour les soumettre à Nicolas Sarkozy, qui y répondra ensuite. Nous allons également créer des groupes sur les plateformes communautaires comme MySpace ou Flickr pour la diffusion de contenus militants.

PS: con tempismo perfetto, ora come ora il sito dell’Ump nega l’acccesso.

Granieri - Ibs - Le Figaro - Ump