Per fortuna che c'erano i rossi al governo

«L’uso che si è fatto di quella cassetta in tv pone problemi seri», dice il viceministro Vincenzo Visco riferendosi al videomessaggio di Valentino Rossi (per l’annosa questione estiva: “avrà evaso le tasse o no?”). Ecco, questa cosa che videomessaggi non vadano trasmessi dai tg non convince. Faccio presente che, ogni giorno, ogni giornale italiano pubblica al suo interno interi virgolettati tratti dai comunicati stampa di amministratori delegati, politici, pierre, presidenti di associazioni, saltimbanchi e giocolieri. Perché su un giornale di carta va bene ricopiare i comunicati mentre in televisione non si può trasmettere? Quello di Valentino Rossi andava trasmesso?
La risposta giusta non è “sì”. La risposta giusta è che ogni testata ha una sua linea e i suoi criteri di notiziabilità: se un messaggio - in una certa forma - li ha (e quello di Rossi li aveva), andava trasmesso. Il fatto è che #46 è più popolare di Visco e più apprezzato di Ricucci. Ma almeno Ricucci veste di bianco e si fa i cavoli suoi.

Corriere.it